Il percorso

SAHARA RACING CUP 2019

Il percorso del Sahara racing cup 2019 sarà sviluppato per la maggior parte nella zona di Douz a sud della Tunisia nella provincia di kèbili.

 Il raid si svilupperà su sei stage creati con difficoltà progressiva e molto diversi fra loro.

Svolgimento

Sabato. Partenza dai porti italiani e non per raggiungere Tunisi. i porti di partenza sono  Genova ,Civitavecchia, Salerno, Palermo e Marsiglia.

Domenica. Arrivo a Tunisi e trasferimento di 80km verso Hammamet dove verranno effettuate le verifiche tecniche sportive e la cena di benvenuto con il breefing iniziale. Inoltre verrà svolto il corso di primo soccorso e spiegazione regolamento per tutti i partecipanti.

Lunedì ore 07.30 partenza prima vettura per affrontare la prima prova del SRC2019. La prova si svolgerà sulla spiaggia di Hammamet con dei passaggi veramente suggestivi in riva al mare e all’interno ai bordi di un lago salato. Non appena finita la prova ci sarà la possibilità di fare un piccolo controllo alla vettura e un refuling per poi procedere direttamente verso Douz dove si arriverà al tramonto. Non appena arrivati a douz faremo il chek in in albergo e ci prepareremo alla cena e al breefing di spiegazione dello stage del giorno successivo.

Martedì sarà il primo vero giorno di raid dove andremmo ad affrontare le montagne e le piste nella zona di Matmata dove troveremo un percorso con piste veloci alternate da settori pietrosi dove dovrete cercare di limitare al minimo la velocità per non subire danni alla vettura, la strategia conservativa sarà la chiave per poter spuntare la classifica della giornata. Non appena scesi dalle montagne inizieremo a prendere confidenza con la sabbia dovendo attraversare una zona con dune basse e compatte per raggiungere il campo che sarà montato a Bir Soltane.

Mercoledì sarà il battesimo della sabbia. Il percorso della terza giornata sarà all’insegna della sabbia e delle piste veloci con rapidi cambiamenti di terreno e prove di abilità che metteranno alla prova le vostre capacità di guida. Non vogliamo svelare troppo su queste giornate e vi lasciamo con il l’entusiasmo dell’avventura. Il campo verrà istallato a ksar ghilane nella famosa oasi dove ci sono le pozze di acqua calda dov’è possibile anche fare il bagno.

Giovedì. Le cose si fanno serie e la sabbia sarà la protagonista. Non appena partiti da ksar ghilane ci dirigeremo verso sud nel pieno del deserto del Sahara,la prova di oggi sarà molto impegnativa e divisa in 2 sezioni una durante il giorno dove raggiungeremo il campo di zmela labrissa e una al calar del sole in notturna dove allestiremo un percorso ad anello dove le capacità di orientamento saranno indispensabili per raggiungere i vari chekpoint.

Venerdì. Alla mattina si partirà in direzione Douz dove dovremmo affrontare dei cordoni di dune e li avrete la possibilità di mettere in pratica tutto quello che avete imparato durante i giorni precedenti. Non appena superati i cordoni ci sarà una buona parte di navigazione a cap°. Non essendoci piste il free raid sarà la massima espressione di libertà.

Sabato. si rientrerà verso Hammamet attraverso dei laghi salati e dei passi di montagna molto suggestivi e particolari, l’arrivo ad Hammamet sarà previsto al tramonto e alla sera ci sarà la cena di chiusura con le premiazioni.

Domenica. partenza verso Tunisi per l’imbarco verso l’Italia.

lunedì. arrivo in Italia

Condividi sui tuoi social!